WELFARE IN ITALIA

Benessere

Progetto

Benessere

I bisogni delle famiglie

Salute, istruzione, assistenza familiare, cultura, tempo libero, previdenza, protezione. In una parola: benessere (welfare).

Nel 2018, sono stati spesi in Italia per questi servizi 709 miliardi di euro (circa il 40% del prodotto interno lordo: 546 spesi lo Stato, 143 dalle famiglie. Nei prossimi anni, verosimilmente, scenderà la spesa dello Stato e aumenterà quella delle famiglie, che saranno chiamate a farsi direttamente carico di alcuni servizi.

Salute, assistenza alle famiglie e istruzione sono oggi i bisogni più sentiti dalle famiglie che, spesso, preferiscono rinunciare alle prestazioni. I motivi? Numerosi: costi elevati rispetto al bilancio familiare, mancanza di punti di riferimento, indisponibilità dei servizi, qualità insoddisfacente, risposta parziale al bisogno, mancanza di fiducia. Individuare soluzioni economicamente sostenibili per incrementare l’accesso di persone e famiglie ai servizi essenziali per il benessere sarà una questione sociale centrale del prossimo futuro.

Progetto

Mettere al primo posto i bisogni delle persone, delle famiglie e dei territori è nel patrimonio genetico di Confartigianato Imprese.

WelFare Insieme esprime quest’identità e rende concreto un nuovo modo di pensare il welfare: i servizi per il benessere possono diventare un motore di crescita sociale e sviluppo economico. Non più un costo, ma un’opportunità.

Una piattaforma nazionale favorisce l’accesso ai servizi di welfare migliorando le condizioni dei cittadini e della collettività, riduce la spesa dello Stato per l’assistenza, genera nuove opportunità di occupazione, soprattutto giovanile.

Condizione essenziale per mettere in moto questo circolo virtuoso è aggregare soggetti in grado di fornire i servizi richiesti dalle famiglie (certificandone la qualità), inserirli in una proposta organica e codificata, offrirli a condizioni economicamente sostenibili per chi li eroga e per gli utenti che li richiedono.

WelFare Insieme S.r.l.
Impresa Sociale

Viale Vittorio Veneto n. 16/a, 20124 – Milano | tel. +39 02 49710883 | P.IVA 10464170967